Go to our home page! Contattaci!
Come trasferire donazioni! Diventa un(a) amico(a)! Donate sicuramente Ricordateci nel tuo testamento! Scrivici!
La nostra visione

La nostra visione

Noi siamo convinti che Dio ha rivelato la Buona Novella, un’ispirazione liberatoria che dà senso alla nostra vita, un ideale sul quale misuriamo noi stessi e la nostra comunità di fede, una fonte di speranza che ci rende felici e orgogliosi di essere seguaci di Cristo.

Messaggio da uno dei nostri patrocinatori

La Chiesa Cattolica ancora non riconosce quella piena uguaglianza in Cristo di cui le donne dovrebbero godere (Galati 3,28).

Una donna cattolica è, di fatto, interdetta dal trattare con il sacro: può esserne una consumatrice, ma vi ha accesso solo attraverso gli uomini. Non è ritenuta in grado di rappresentare nell’eucaristia l’immagine di Cristo donatore di vita. E’ nostro dovere di donne sollevare l’attenzione su questa anomalia, di certo contraria alle intenzioni stesse di Gesù.

Io amo la Chiesa, come la amiamo tutti noi nel portare avanti questa campagna. Ma i capi della Chiesa possono commettere, e hanno commesso, errori. I pregiudizi culturali hanno offuscato il pensiero cristiano nel passato, e continuano a farlo per quanto riguarda le donne.

E’ l’ora che noi donne ci svegliamo e facciamo una perizia sullo stato della nostra casa, la Chiesa; è ora di tirar fuori i piumini per spolverare gli scaffali coi loro vecchi e sporchi volumi e di aprire le finestre per far entrare aria fresca. E’ tempo che noi donne ci dimostriamo buone casalinghe. Dopo tutto, non è forse questo il ruolo tradizionalmente assegnatoci?La speranza non è del tutto perduta! Ma dobbiamo essere decise, assertive, avere il coraggio di parlare chiaro, di dire sinceramente quello che pensiamo. Da cattoliche leali, dobbiamo mantenere aperta la discussione.

Per tutte queste ragioni, io sostengo gli scopi e i progetti della campagna, e faccio appello a voi perché anche voi offriate il vostro sostegno, in qualsiasi modo vi sia possibile! Non può funzionare senza il vostro aiuto finanziario. E vi prego di non dimenticare il futuro: date sicurezza al nostro lavoro facendoci un lascito.

Baronessa Holvoet Bourguignon