S. Tommaso D'Aquino

1224 - 1274 DC

Interpretazione corretta della Tradizione
* tradizione scritturale
* tradizione ‘dinamica’
* tradizione ‘latente’
* tradizione ‘matura’

St. Thomas Aquinas

Tommaso d'Aquino diede il contributo maggiore nel definire una solida descrizione teologica della Cristianità, integrandola con la filosofia di Aristotile e degli studiosi Arabi del suo tempo.

L'Aquinate fu a lungo considerato, non solo il teologo più importante del Medio Evo, ma il modello per teologi di tutti tempi. Venne canonizzato santo nel 1323, dichiarato dottore della Chiesa nel 1567 e proclamato difensore dell' ortodossia da Papa Leone XIII.

Tommaso d'Aquino diede tre ragioni per le quali le donne non possono essere ordinate sacerdote.

Argomento 1. ‘Alla donna è vietato insegnare in Chiesa ed avere autorità sull'uomo ’.

Replica . 1 Timoteo 2,11-15 e 1 Corinti 14,34-35 escludono solo temporaneamente le donne dall'insegnamento e dalle altre funzioni. Estendere le parole di Paolo e fissare uno status per le donne significa andare oltre il senso ispirato.

Tommaso d'Aquino venne influenzato anche dal fatto che questo testo è citato nella Didascalia Apostolorum e nelle Costituzioni Apostoliche, che furono attribuite ai dodici apostoli .

Conclusione: questo argomento scritturale non è una ragione valida escludere donne dal sacerdozio. Se lo fosse , perchè l'attuale Legge della Chiesa consente alle donne di insegnare e di presiedere alle funzioni liturgiche?

Argomento 2. ‘ il sesso femminile non significa eminenza di grado '.

Replica. Questo argomento teologico è fondato su una presunta inferiorità della donna .

  1. La donna è biologicamente inferiore. Seguendo il punto di vista aristolelico sulla procreazione, Tommaso d'Aquino crede che la nascita di una donna deriva da un difetto nel processo generativo : La donna è 'un maschio difettoso' . Lo status biologicamente secondario della donna deriva anche dalla credenza che soltanto il seme del maschio contiene il potere generativo. La madre mette a disposizione soltanto un utero che nutre il seme/feto. Questa era l'opinione comune dei Padri . Vedi l'articolo di Kim Power, “Religiosi e medicina: la biologia antica ed i Padri della Chiesa sulla natura della donna ”.
  2. La donna è socialmente inferiore. La donna è soggetta all'uomo per natura, perché la ragione umana, sebbene comune a entrambi uomini e donne per alcuni aspetti, , predomina nel maschio .
  3. La donna è stata creata per l'uomo.. L'uomo è stato creato per primo .Sebbene entrambi uomini e donne sono ad immagine di Dio secondo la natura intellettuale, uomo è l'immagine di Dio in un senso speciale, l'uomo è ad immagine di Dio in un senso particolare .

Tommaso d'Aquino arguisce dunque , tenendo conto di questi difetti inerenti alla natura della donna, che la donna non significa eminenza di grado e non può, per questo, rappresentare Cristo come ministro ordinato .

Conclusione: Poichè la donna è assolutamente uguale all'uomo ,nella natura biologica, nell'organizzazione sociale e nell'ordine della creazione , questa argomentazione non è valida. In realtà, questa argomentazione si fonda sui pregiudizi sociali e culturali dell'epoca.

Argomento 3. ‘Le Diaconesse ’ del passato non facevano parte del Sacro Ordine .

Per ignoranza storica, Tommaso d'Aquino liquida la diaconessa come` una donna che compie alcuni atti del diacono, ' legge cioè le omelie nella Chiesa .'

Noi conosciamo, invece che le diaconesse erano validamente ordinate come ministri del diaconato sacramentale.

Conclusione: Se Tommaso d'Aquino aveva saputo quello che noi conosciamo, avrebbe ammesso la capacità delle donne di ricevere l'ordinazione sacramentale.

Aquinas speaking to his fellow monks

E' chiaro che le ragioni di Tommaso d'Aquino per rigettare l'ordinazione delle donne si fondano su ignoranza e sui pregiudizi sociali e culturali del tempo. Certamente i suoi ragionamenti non riflettono una valida Tradizione . In questa materia non è un valido testimone di ciò che Cristo ha rivelato.

Obiezione ?

Roma dice.La medesima convinzione anima la teologia medioevale,9) anche se i maestri della Scolastica, nel tentativo di chiarire con la ragione i dati detta fede, presentano sovente su questo punto argomentazioni, che il pensiero moderno difficilmente potrebbe ammettere, o che addirittura rifiuterebbe a buon diritto.Inter Insigniores, § 7.

Replica : Appare ovvio dagli argomenti di Tommaso d'Aquino che nessuna delle sue ragioni scritturali o teologiche può ritenersi valida . Ciò mina la sua autorità e la sua testimonianza di una genuina tradizione La verità in materia è che le reali ragioni per escludere le donne, come emerge dai suoi 'argomenti' , sono soltanto i radicati pregiudizi sociali e culturali contro le donne.

Documenti su S. Tommaso d’Aquino
Le donne e la procreazione L’inferiorità delle donne Argomenti Visione d’insieme Il sacerdote in quanto segno Le donne e gli Ordini Sacri Se Tommaso avesse saputo

Molto links all'interno delle pagine sono in via di traduzione. Possono essere lette nella versione originale in inglese o in francese.

Ch'e molto di piu sul tema dell'ordinazione delle donne.
Torna a Donne Diacono-Veduta d'insieme

‘Home page’ italiano.

Versione italiana di www.womenpriests.org curata da Francesco Rocca.


This website is maintained by the Wijngaards Institute for Catholic Research.

John Wijngaards Catholic Research

since 11 Jan 2014 . . .

John Wijngaards Catholic Research