DONNE SACERDOTE? SI!
header

Responsive image
INIZIO SETTE RAGIONI CONTRO IL PAPA? DISPUTA MENU
Nederlands/Vlaams Deutsch Francais English language Spanish language Portuguese language Catalan Chinese Czech Malayalam Finnish Igbo
Japanese Korean Romanian Malay language Norwegian Swedish Polish Swahili Chichewa Tagalog Urdu
------------------------------------------------------------------------------------
L'Apostolato delle Diaconesse

L'Apostolato delle Diaconesse

Interpretazione corretta della Tradizione
* tradizione scritturale
* tradizione ‘dinamica’
* tradizione ‘latente’
* tradizione ‘matura’

La diaconessa condivideva col diacono la cura degli infermi e dei bisognosi nelle parrocchie.

“Il diacono sia senza macchia, come lo deve essere il vescovo, ma più attivo, in numero consono all'ampiezza della Chiesa, in modo che possa amministrare gli infermi e i bisognosi. Così la diaconessa sia diligente nella cura delle donne; ed entrambi siano pronti nel portare il messaggio, nel viaggiare, amministrare e servire, come ha detto Isaia riguardo al Signore :"Sostieni il giusto, che serve tutti". Ciascuno perciò conosca il proprio ruolo, e lo assolva diligentemente come è consentito, con intelligenza..... a somiglianza del Signore Gesù Cristo nostro Dio che non è venuto per essere servito, ma per servire e a dare la sua vita per la salvezza di tutti" Costituzioni Apostoliche 3, no 19.

Una particolare responsabilità delle diaconessa era quella della cura delle 'vedove', che in questo periodo rappresentava una classe di donne anziane che riceveva il sostegno economico della comunità e che aveva servito la Chiesa .

“Le vedove perciò siano serie, obbedienti al proprio vescovo, al proprio sacerdote , al proprio diacono , ed alle proprie diaconesse , con pietà, riverenza e timore, non siano ribelli all'autorità , non siano desiderore di fare qualcosa senza il consenso del diacono: come,ad esempio, andare da qualcuno e mangiare e bere con lui, o ricevere qualcosa da qualcuno.Ma se senza permesso fa qualcuna di queste cose , venga punita con il digiuno, o sia allontanata a causa della sua avventatezza..” Costituzioni Apostoliche 3, no 7

III, no 14. Ma quelle vedove che non vivranno secondo il comando di Dio, sono ansiose ed indagano sulla diaconessa che fa la carità e che ha la cura delle vedove: E quando hanno conosciuto qualcosa , mormorano della diaconessa che distribuisce la carità...e dicono.. perchè hanno preferito lei a me ? Dicono queste cose scioccamente, e non comprendono che ciò non dipende dalla volontà degli uomini, ma dal comando di Dio...e dovrebbero capire che ciò è fatto secondo questa regola, e per tenere la loro pace, non mormorino della diaconessa che distribuisce la carità, ma entrino nella sua casa e si gettino prostrate a lei supplicando Dio che perdoni il loro peccato.Per volere di Dio sono comandate le diaconesse.... Costituzioni Apostoliche 3,14

Le diaconesse avevano un compito speciale nella evangelizzazione degli uomini e delle donne nelle loro case.

Questa era una delle ragioni principali per coinvolgimento delle donne nell'apostolato, come si legge in Clemente di Alessandria: “ Gli apostoli lavorarono senza tregua alla predicazione evangelica come si confaceva al loro ministero, presero con loro le donne, non solo le mogli ma anche le sorelle, per coinvolgere nel loro ministero le donne che vivevano con loro; per mezzo di esse l'insegnamento di Dio raggiunse le altre donne nelle loro case senza destare sospetto.’”. Stromata Libro 3, cap. 6, 53.

Un esempio di questo apostolato è dato da Teodoro di Ciro (466 D.C.) che racconta la storia di una diaconessa in Antiochia che istruì e convertì il figlio di un sacerdote pagano nella fede cristiana. Per convenienza, o forse per ragioni dell'incolumità, è nota come` Anonima.' Questo era il periodo delle persecuzioni sotto l'imperatore Giuliano (361-363 D.C.). Dopo aver preparato il giovane per il battesimo, lo aiutò a scappare dalla casa di suo padre in modo da unirsi alla comunità cristiana in una località più sicura. (I dettagli in Anna Jensen, Gottes selbstbewusste Töchter: Frauenemanzipazion im frühen Christentum, Freiburg 1992, pp. 49-50.

Cristo ha Escluso le Donne dal Sacerdozio?’ - titolo di un libro classico.
Trovate qui la traduzione italiana completa!

Abbiamo molti documenti sul tema dell’ordinazione delle donne diacono.
Torna a Donne Diacono-Visione d’insieme

‘Home page’ italiano.

Versione italiana di www.womenpriests.org curata da Francesco Rocca.


This website is maintained by the Wijngaards Institute for Catholic Research.

John Wijngaards Catholic Research

since 11 Jan 2014 . . .

John Wijngaards Catholic Research