DONNE SACERDOTE? SI!header

Responsive image

INIZIO

SETTE RAGIONI

CONTRO IL PAPA?

DISPUTA

MENU

Nederlands/Vlaams Deutsch Francais English language Spanish language Portuguese language Catalan Chinese Czech Malayalam Finnish Igbo
Japanese Korean Romanian Malay language Norwegian Swedish Polish Swahili Chichewa Tagalog Urdu
------------------------------------------------------------------------------------
L' Ordinazione delle Donne Diacono

L' Ordinazione delle Donne Diacono

Interpretazione corretta della Tradizione
* tradizione scritturale
* tradizione ‘dinamica’
* tradizione ‘latente’
* tradizione ‘matura’

L' ordinazione delle donne diacono nelle diocesi di lingua greca e siriaca era chiaramente una vera e propria ordinazione sacramentale, identica alla ordinazione dei diaconi maschi.

La cerimonia di ordinazione

  1. Nei rituali dell'ordinazione, entrambe le ordinazioni di un diacono o di una diaconessa sono chiamate cheirotonia o cheirothesia, dal. greco per` imposizione di mani,` ordinazione.
  2. Sia il diacono maschio che il diacono femmina sono ordinati dal Vescovo.
  3. L'ordinazione del diacono maschio o femmina avviene in Chiesa davanti l'altare, durante la liturgia dell'Eucaristia ed in un momento molto solenne, vale a dire dopo l'Anaphora sacro. Gli ordini minori, come il lettorato ed il subdiaconato , sono invece impartiti con un'imposizione semplice di mani fuori dalla Chiesa e non durante l'Eucaristia.
  4. Il Vescovo ordina entrambi attraverso l'imposizione delle mani sulla testa della persona che deve essere ordinata. (la materia del sacramento dell'ordine)
  5. Il Vescovo invoca lo Spirito Santo su entrambi, sul maschio come sul diacono femmina con la stessa preghiera d'invocazione :` Ricevi lo Spirito Santo...( la forma del sacramento dell'ordine).
  6. Entrambi, uomini e donne scelti per il diaconato stazionano davanti alla porta della chiesa in attesa di essere condotti davanti all'altare ed essere ordinati dal Vescovo.
  7. Il Vescovo recita due preghiere di ordinazione, caratteristiche degli ordini sacri.
  8. Per entrambi, il maschio e la femmina, il Vescovo pronuncia l' ekphonese (=parola leggera) 'La Grazia divina..', Anche questa è caratteristica degli ordini più alti.
  9. Per la presenza del resto del clero e del popolo l'ordinazione ha carattere pubblico.
  10. Il diacono maschio o femmina riceve la stola come segno del suo rango ecclesiastico.
  11. Entrambi, il diacono e diaconessa ricevono il calice per la comunione,con la quale la diaconessa ritorna personalmente all'altare.

Il testo dei rituali dell'ordinazione per le diaconesse è stato conservato in alcuni manoscritti preziosi:

Ci sono alcune minime differenze che non modificano l'essenza dell'ordinazione.

Il carattere sacramentale dell'ordinazione delle diaconesse è indiscutibile. In particolare, la materia e la forma dell'ordinazione sono identici per uomini e donne, ed esprimono l'intenzione del vescovo di ordinare un vero ministro.

Se qualcuno afferma che attraverso l' ordinazione sacra lo Spirito Santo non discende affatto, che il Vescovo invoca invano: ` Ricevi lo Spirito Santo..' , e che attraverso l'ordinazione il carattere[ di ordine sacro] non è stampato.., su di lui sia anatema."
Concilio di Trento , Canone 4. Denzinger no 964).

Il giudizio degli esperti

Alcuni teologi tradizionalisti ancora negano la sacramentalità dell'ordinazione delle diaconesse,tuttavia la maggior parte degli esperti è concorde nell'affermare che l'ordinazione dei diaconi donne è indubbiamente appartenuta al sacramento dell' ordine:

Cristo ha Escluso le Donne dal Sacerdozio?’ - titolo di un libro classico.
Trovate qui la traduzione italiana completa!

Abbiamo molti documenti sul tema dell’ordinazione delle donne diacono.
Torna a Donne Diacono-Visione d’insieme

‘Home page’ italiano.

Versione italiana di www.womenpriests.org curata da Francesco Rocca.


This website is maintained by the Wijngaards Institute for Catholic Research.

John Wijngaards Catholic Research

since 11 Jan 2014 . . .

John Wijngaards Catholic Research